meglio-correre-o-camminare

Camminare dopo i pasti

Per aiutare la digestione è meglio fare un sonnellino o una passeggiata?

Passeggiare un quarto d’ora dopo i pasti può davvero aiutare la digestione e regolare il livello degli zuccheri presenti nel sangue. In uno studio del 2008 alcuni ricercatori tedeschi hanno osservato cosa succede dopo un pasto abbondante seguito da un caffè o da un digestivo alcolico – un brandy o un amaro – oppure da una camminata.

Hanno così notato che camminare accelera il movimento del cibo nello stomaco. Le bevande, invece, non hanno alcun effetto. Uno studio pubblicato nel 2009 ha rilevato che, in chi ha il diabete di tipo 2, passeggiare venti minuti dopo cena abbassa il livello degli zuccheri nel sangue più di una passeggiata prima di cena o dell’assenza di movimento.

Un altro studio, pubblicato su Diabetes Care, ha evidenziato che negli anziani sovrappeso e sedentari camminare quindici minuti subito dopo ogni pasto regola il livello quotidiano degli zuccheri nel sangue molto più di una passeggiata di tre quarti d’ora al mattino. Camminando una buona dose di glucosio viene assorbita dai muscoli.

Conclusioni Fare una passeggiata dopo i pasti, invece di puntare al divano, migliora la digestione e il controllo degli zuccheri presenti nel sangue.

Internazionale, numero 1010, 26 luglio 2013

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>