sleep

Cibo e sonno

 

Molte persone, soprattutto nei cambi di stagione, soffre di disturbi del sonno. I disagi causati da un riposo di cattiva qualità si ripercuotono nella vita di tutti i giorni: aumentano lo stato di stanchezza e possono portare a cambiamenti di umore fino alla depressione.

L’alimentazione ha uno stretto rapporto con il riposo: andare a letto digiuni o con un senso di fame, o, al contrario, dopo aver esagerato con il cibo, non ci permetterà di riposare bene ed il nostro sonno sarà disturbato.

La Coldiretti ha stilato una lista di alimenti che favoriscono il sonno ed altri che non aiutano il riposo.

La sera sono da evitare caffè, tè, cioccolato e cacao per la presenza di caffeina, inoltre è bene ridurre il consumo di alcol che ci garantirà un cattivo risveglio. Sono da limitare cibi con elevato contenuto di sale: prodotti confezionati e conservati, salatini e patatine e cibi ricchi di pepe, paprika, curry.

Sono invece favoriti cibi come la pasta, il pane, i cereali, legumi e tutti quegli alimenti che contengono l’amminoacido triptofano, precursore della serotonina. La serotonina è l’ormone deputato alla regolazione dell’umore e del ciclo del sonno.

Tra le verdure al primo posto la lattuga, seguita da radicchio rosso e aglio, perchè le loro spiccate proprietà sedative conciliano il sonno, ma anche zucca, rape e cavoli.

Sono molto favoriti infusi e bevande calde, ma soprattutto il latte caldo che aiuta a contrastare l’acidità gastrica che potrebbe interrompere il sonno.

GLI ALIMENTI PER DORMIRE BENE

CIBI “CATTIVI”CIBI “BUONI”
Patatine in sacchettoPasta, Riso, Pane, Orzo
Piatti con dado da cucinaLattuga, Radicchio rosso, Aglio
Cioccolato, CacaoZucca, Rape, Cavolo
Caffè, TheFormaggi freschi, Yogurt
Curry, Pepe, PaprikaUova bollite
SuperalcoliciMiele in infusi caldi, Latte caldo
SalatiniFrutta dolce
Alimenti in scatolaDolce

Fonte: Coldiretti

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>