A-tavola

Tutti a tavola!

Tutti insieme a tavola: consumare in famiglia la prima colazione e la cena migliora la qualità della dieta e il controllo del peso degli adolescenti.

Questa indagine ha coinvolto 2.793 studenti di scuola media e superiore di Minneapolis (USA), di tutte le etnie e di età media di 14,4 anni, allo scopo di studiare la relazione tra l’abitudine al consumo della prima colazione e della cena in famiglia e il profilo nutrizionale della dieta e la salute degli adolescenti.
E’ emerso innanzitutto che la prima colazione veniva mediamente consumata in famiglia meno di 2 volte alla settimana, mentre per la cena la frequenza di consumo nell’ambito domestico era decisamente maggiore (più di 4 volte alla settimana).  Inoltre, alla maggiore frequenza di consumo della prima colazione, corrispondeva una dieta in generale più variata, più ricca di alcune categorie di alimenti (ad esempio latte e derivati), più adeguata per quanto riguarda l’apporto di nutrienti (vitamine, fibre) e più bilanciata dal punto di vista energetico, in entrambi i sessi e indipendentemente dall’etnia. Il migliore profilo nutrizionale del primo pasto della giornata si rifletteva in un migliore assetto ponderale dei ragazzi. Gli Autori quindi sottolineano l’importanza del consumo della cena in famiglia, e incoraggiano nel contempo gli adolescenti -che, soprattutto se di sesso femminile, tendono ad evitare questo appuntamento – a fare colazione insieme agli altri membri della famiglia stessa, confermando l’importante valore del primo pasto della giornata in termini sia di qualità complessiva della dieta che di mantenimento del peso entro limiti corretti, e quindi di salute.

Dal sito www.nutrition-foundation.it

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>